Fai conoscere i tuoi servizi e prodotti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!





disturbi ossessivo compulsivi
disturbi ossessivo compulsivi

Trattare i disturbi ossessivo compulsivi con una psicologa a Torino

Chi soffre di disturbi ossessivo compulsivi può ricevere un trattamento adeguato e individuare una via per la risoluzione dei propri problemi rivolgendosi a una psicologa a Torino. Questi disturbi necessitano del supporto di una figura professionale, anche perché possono configurarsi in molteplici forme e palesarsi in modi differenti. Un caso abbastanza tipico, per esempio, è quello dei disturbi da contaminazione, che presuppongono una serie di compulsioni e di ossessioni che derivano da contaminazioni o contagi decisamente irrealistici, o comunque improbabili. In pratica, chi soffre di questi problemi pensa sempre di essere entrato a contatto con lo sporco, o peggio ancora con qualcosa che potrebbe farlo ammalare.

La fissazione dei soggetti che sono tormentati dai disturbi da contaminazione è tale da compromettere, spesso in maniera grave, le relazioni sociali e i rapporti con le altre persone. Germi invisibili o sostanze inquinanti o tossiche sono i nemici da cui stare alla larga, così come le siringhe, il sangue, la carne cruda, ma anche - addirittura - i detersivi, i solventi, le persone ammalate, le persone sudate e così via. Ma non è tutto, perché lo sporco temuto non è solo quello fisico, ma anche quello metafisico, sotto forma del male o addirittura del diavolo, e quello sociale o spirituale, sotto forma di vecchiaia, povertà o tossicodipendenza.

Consultando il sito www.psicologatorino.net si ha l'opportunità di entrare in contatto con una psicologa a Torino con l'aiuto della quale si può trovare una soluzione ai disturbi ossessivo compulsivi: è il caso anche dei disturbi da controllo, tipici di chi - per esempio - prima di uscire di casa deve accertarsi più volte di avere chiuso il gas, spento tutte le luci e chiuso tutte le finestre. Si tratta, in questi casi, di compulsioni preventive, nel senso che si vuole avere la certezza di avere messo in pratica tutte le azioni possibili allo scopo di evitare o impedire un avvenimento negativo.

Anche la superstizione eccessiva può rientrare nella categoria dei disturbi ossessivo compulsivi, e in quanto tale essere curata da una psicologa a Torino: da un esasperato pensiero superstizioso, infatti, possono derivare comportamenti deviati. Ecco, quindi, che si ritiene che per lo svolgersi di un evento o per l'esito particolare di un fatto sia necessario contare un oggetto un certo numero di volte, pronunciare una specifica parola, evitare di nominare una persona, compiere un gesto ben preciso, ripetere un rituale, e così via. Infine, l'accaparramento e l'accumulo sono altri due esempi di questi disturbi, per altro diventati noti a tutti anche in seguito ad alcune trasmissioni televisive che hanno immortalato i comportamenti di chi ne soffre: persone che hanno la tendenza e il desiderio di conservare qualsiasi oggetto, anche il più inutile o il più insignificante, arrivando a sacrificare i propri spazi.


Fai conoscere i tuoi servizi e prodotti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!