Fai conoscere i tuoi servizi e prodotti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!





Come correggere un tatuaggio

Quando decidiamo di tatuarci qualcosa sul corpo, dovremmo ricordarci che un tatuaggio è per sempre ; e questo non riguarda solo la scelta del soggetto, ma anche la posizione sul corpo, perché può capitare che si cambi fidanzato, e non si desideri più avere il suo nome sul braccio, ma capita anche, con l’età, di avere segni sul corpo, o un muscolo che cede, e l’immagine impressa in una zona rilassata può perdere il suo fascino iniziale.

Oltre a questo, diffidiamo sempre dei tatuatori a prezzo scontato o poco conosciuti. Un lavoro fatto male, un tatuaggio che non piace più o un’immagine rovinata da una smagliatura, possono venire sistemate grazie alla tecnica del restyling, che consiste nel rielaborare il tatuaggio iniziale, modificandolo, del tutto o in parte. L’intervento di restyling in genere si rivolge a chi ha un tatuaggio che non piace più, perché simboleggia qualcosa che si vuole dimenticare, o perché è di dimensioni, forma, colore che con il tempo non sono più graditi; oppure a tatuaggi che non sono venuti come pensavamo.

Un bravo tatuatore è in grado di ridare smalto ad un tatuaggio rovinato dal tempo, o anche di inglobare il vecchio tatuaggio in uno nuovo, che più si addica ai nostri gusti e desideri.


Fai conoscere i tuoi servizi e prodotti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!