Fai conoscere i tuoi servizi e prodotti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!





CALVIZIE FEMMINILE
CALVIZIE FEMMINILE

CALVIZIE FEMMINILE: COME COMBATTERLA

La caduta dei capelli rappresenta un normale processo fisiologico di ricambio della capigliatura, un ciclo che si ripete circa 20 volte durante la vita di una persona. Tuttavia, il numero di donne che soffre di caduta dei capelli è in costante aumento, a causa soprattutto di stress e tensioni quotidiane, inquinamento ambientale e trattamenti cosmetici troppo aggressivi. Questo fenomeno assume una connotazione psicologica ancora più rilevante rispetto agli uomini, non solo per un mero fattore estetico, ma anche perché la calvizie femminile è meno accettata di quella maschile, perché i capelli per una donna rappresentano il simbolo della propria femminilità.

I capelli devono essere trattati con tutto il rispetto che riserviamo alle altre parti del nostro corpo. Bisogna prendersi cura di essi ogni giorno, perché vengono continuamente stressati con permanenti, tinte e meches, quando ci sentiamo stanchi o ansiosi ed anche quando non abbiamo un’alimentazione corretta. Molte donne sottovalutano le avvisaglie – come cadute di capelli anomale - e si affidano a rimedi assolutamente sconsiderati, acquistando prodotti commerciali o pessime lozioni per capelli in vendita nei supermercati, non facendo altro che peggiorare il delicato equilibrio del cuoio capelluto. Bisogna quindi prestare estrema attenzione ai primi sintomi di caduta dei capelli, se si manifesta un persistente prurito alla testa o dolore al cuoio capelluto, ma anche “banalmente” per trattare capelli grassi con forfora. Il nostro consiglio è di affidarsi e rivolgersi al vostro hairstylist di fiducia, che potrà raccomandarvi degli ottimi prodotti per parrucchieri professionali, in modo da trattare efficacemente il vostro problema.

Il fattore ereditario ha un'incidenza marginale così come i problemi causati da squilibri ormonali – capita soprattutto per le donne in menopausa. Possiamo quindi affermare che si tratti di un fenomeno transitorio e, se si interviene rapidamente, è possibile stimolare di nuovo la crescita dei capelli nel caso i follicoli siano ancora recuperabili. Se escludiamo i casi di esclusiva competenza medica, si può migliorare la condizione del proprio cuoio capelluto con trattamenti tricologici specifici che combattano alcuni fattori negativi come l’eccessiva produzione di sebo e la forfora oppure curare la cute dei capelli secchi.

Un errore che si tende a fare è considerare la salute dei propri capelli in base alla quantità che cade, quando invece il parametro rilevante è la qualità della loro ricrescita. Per questi motivi vi consigliamo di affidarvi ad uno dei tanti e-commerce che si occupano della vendita di prodotti per parrucchieri online, con un catalogo di assoluta qualità per garantire la salute dei vostri capelli.


Fai conoscere i tuoi servizi e prodotti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!