Fai conoscere i tuoi servizi e prodotti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!





turismo responsabile
turismo responsabile

Consigli per un turismo responsabile

Ogni persona, a livello individuale, può contribuire, e molto, alla preservazione dell’ambiente, sia di quello che si visita per turismo, che di quello in cui si abita. Se si sta per intraprendere un viaggio, si  possono leggere queste linee guida per sapere come muoversi responsabilmente. Alcune regole di questa guida sarebbe bene già metterle in atto anche nell’ambiente in cui si vive. Scegliere innanzitutto alberghi che sposino una reale politica di conservazione dell’ambiente, ovvero tutte quelle strutture che abbiano la strumentazione adatta per la diminuzione dello spreco di energia, di risorse idriche e di riduzione dei rifiuti. Non bisogna poi accendere in anticipo l’aria condizionata in camera. I moderni impianti di aria condizionata sono molto efficaci, sarà sufficiente accenderlo quando davvero se ne ha il bisogno.

 

Gli alberghi in genere effettuano il cambio di biancheria e di asciugamani ogni giorno.  Ma a volte questo non è sempre necessario. Se non si ha davvero bisogno del cambio giornaliero, si deve chiedere alla direzione dell’albergo di cambiare la biancheria a giorni alterni o secondo le proprie reali necessità. In caso di hotel, sono preferibili edifici di recente costruzione; quelli più datati spesso sono meno efficienti, per quanto riguarda i sistemi di riscaldamento e di raffreddamento, di quelli nuovi. Preparare intelligentemente i bagagli. Tutto quello che è superfluo va lasciato a casa. Anche un chilogrammo in meno per passeggero contribuisce in maniera rilevante ad una diminuzione della quantità di anidride carbonica prodotta dagli aerei, ma anche dalle autovetture. Per ogni chilo che si porta in meno a bordo, in un anno un aereo arriverebbe a risparmiare circa 34.000 litri di carburante. Piuttosto che noleggiare auto, una volta giunti a destinazione usare la bicicletta o i mezzi pubblici per spostarsi nei dintorni.

 

Portare batterie ricaricabili per le apparecchiature elettroniche e il carica batterie, si eviterà così di doverle continuamente gettare ed acquistarne delle nuove. Quando si acquista un biglietto aereo, scegliere quello che ci mette meno ore e che pertanto compie una rotta più retta possibile, o comunque sono preferibili voli diretti piuttosto che quelli con scali intermedi, visto che la fase di decollo è quella più inquinante. Se si desidera acquistare qualcosa, meglio dirigersi verso l’artigianato locale piuttosto che a prodotti estranei alla comunità. In questo modo si contribuisce a distribuire la ricchezza in modo equo. Informarsi su quali specie animali e vegetali sono a rischio di estinzione, in modo tale da non acquistare nessun prodotto creato con queste specie. In alcuni luoghi, purtroppo, vengono ancora creati e venduti oggetti con specie minacciate, visto che proprio il turismo ha alimentato questo tipo di domanda, in primis gli oggetti in avorio.


Fai conoscere i tuoi servizi e prodotti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!