Fai conoscere i tuoi servizi e prodotti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!





serra Torino
serra Torino

Vivaio a Torino: all’aperto o in serra?

Il primo freddo può arrivare già a fine ottobre e mentre le piante nostrane sono in grado di resistere bene anche a queste condizioni climatiche, una notte di gelo può distruggere dalie, gerani e fucsie, agrumi, ecc. Il vivaio di Torino sa bene che questi ed altri tipi di fiori e piante che non sopportano il clima invernale dell’Europa centrale, devono essere protetti dal gelo per tempo. Per il vivaio di Torino esistono quindi due soluzioni: il tessuto non tessuto o le serre mobili. Il tessuto non tessuto è sicuramente la soluzione più semplice e meno costosa. E’ un prodotto che non marcisce anche se viene interrato o bagnato.

 

E’ permeabile all’aria, all’acqua ed in parte anche alla luce. E’ molto resistente allo strappo, si deforma appena con la trazione, si taglia con facilità e non si sfilaccia perché non ha una trama ordinata. Resiste benissimo anche agli sbalzi estremi di temperatura e non viene alterato dai raggi ultravioletti. E’ leggero, appena 20 grammi per metro quadrato ed è facile da maneggiare e riutilizzabile fino a quando conserva le sue caratteristiche di trasparenza e permeabilità. E’ duttile ed il vivaio di Torino lo usa per piante singole e per aiuole di piccole o grandi dimensioni. Le serre mobili sono invece una soluzione molto più complessa e strutturata. Si montano e si smontano facilmente spostandole su terreni diversi. Sono realizzate in legno ed in ferro o in profilati metallici e coperte con vetri, materiali plastici o fibra di vetro.

 

Le loro diverse forme e dimensioni consentono al vivaio di Torino una scelta secondo le loro esigenze: dalla canadese alla casetta con ripiani, possono essere collocate secondo il loro ingombro in tutti i posti. Le più alte permettono al vivaio di Torino di curare le piante direttamente al loro interno, mentre i tunnel sono ideali per la coltivazione e la protezione degli ortaggi. Con le serre però è indispensabile un po’ più di attenzione. Infatti il clima troppo secco o troppo umido delle serre favorisce spesso l’insorgere di malattie fungine e lo sviluppo di insetti, quindi il vivaio di Torino dovrà arieggiare spesso la serra per aumentare il ricambio d’aria. L’esposizione quotidiana al sole può causare temperature anomale nelle serre anche nei mesi più freddi dell’anno. Il vivaio di Torino dovrà scegliere una serra che abbia aperture adatte per arieggiare spesso soprattutto durante le giornate di sole.


Fai conoscere i tuoi servizi e prodotti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!