Fai conoscere i tuoi servizi e prodotti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!





Traslochi come fare con il cane
Traslochi come fare con il cane

Traslochi a Milano: come fare con il cane?

Al contrario del gatto, il cane è un animale meno abitudinario e quindi più adatto a sopportare una situazione traumatica come i traslochi a Milano. Il cane è un elemento della famiglia e, visto che condivide tutto con il padrone, dovrà sobbarcarsi anche i traslochi a Milano. Il cane è un animale in grado di adattarsi molto velocemente e soprattutto negli esemplari maschi questa particolarità è molto sviluppata e pertanto si potrebbe avere qualche problema solo con qualche esemplare femmina. Influiscono molto la capacità di adattarsi ad una nuova casa anche la taglia ed il carattere.

I cani di taglia grande, come i dobermann, i pastori tedeschi o i maremmani, che sono avvezzi a stare in giardino, non avranno problemi nei traslochi a Milano e nell’adattarsi alla nuova casa, mentre i cani più timidi, abituati a stare sempre nell’appartamento, potrebbero presentare qualche problema in più. Anche l’età, come si può ben intuire, è fondamentale, visto che di norma i cani giovani o che non hanno avuto molto tempo per adeguarsi all’appartamento precedente, fanno prestissimo a riprendersi, al contrario degli esemplari più avanti con gli anni. Tutto ciò premesso e visto che non ci si deve preoccupare troppo del cane nel caso dei traslochi a Milano, cerchiamo tuttavia di capire come si può farlo adattare al meglio al nuovo appartamento. Il giorno del trasferimento effettivo sarebbe meglio lasciarlo da parenti o da amici, per non fargli vivere un’esperienza troppo caotica e traumatica, anche perché il cane, spaventato da tanta gente nuova intorno, come gli operai della ditta di traslochi a Milano, potrebbe prendere la porta di casa e scappare.

Una volta arrivati nella nuova casa, occorre lasciarlo esplorare come e dove vuole, sempre in compagnia del padrone, cercando, almeno i primi giorni, di non lasciarlo troppo da solo. Determinare dall’inizio la sua collocazione e mettere lì tutte le sue cose, la cuccia, la ciotola ed i giochi che aveva nel vecchio appartamento. Non bisogna assolutamente variare il cibo del cane e se dovesse mangiare poco o addirittura per niente non bisogna preoccuparsi: è il procedimento normale dell’adeguamento. Un altro piccolo consiglio, se il nuovo appartamento non è troppo lontano da quello che si lascia, è quello di andare nella nuova dimora con il cane prima di trasferirsi in modo definitivo e di chiamare la ditta di traslochi a Milano, facendo delle escursioni quotidiane proprio nei vicinanze della stessa.


Fai conoscere i tuoi servizi e prodotti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!