Fai conoscere i tuoi servizi e prodotti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!





problemi trasloco
problemi trasloco

Come risolvere alcuni problemi “esterni” al trasloco

Quando si deve cambiare residenza, sia che si decida di farlo da soli che con l’aiuto di una ditta di traslochi a Milano, oltre al trasloco vero e proprio si presentano innumerevoli altri problemi: non ci sono solo infatti quelli, già di per sé stressanti, relativi all’imballaggio, al trasporto ed al successivo disimballaggio e ricollocazione di mobili e oggetti personali, se si decide di non affidarsi ad una ditta di traslochi a Milano, ma anche una serie problemi legati alla difficoltà di reperibilità conseguente al cambiamento di residenza. Con la nuova tecnologia moderna, il problema della reperibilità telefonica, grazie ai cellulari, è presto risolta, ma rimane quello del recapito della posta.

 

Quando infatti ci si appresta a cambiare indirizzo, uno dei primi adempimenti burocratici da espletare, dopo aver selezionato una ditta di traslochi a Milano, è quello di comunicarne la variazione a tutti gli enti con i quali si hanno rapporti, anche se questo non elimina il problema della corrispondenza già inviata. Le Poste Italiane forniscono, in questo caso, un utile supporto per risolvere il problema con il servizio “Seguimi”, che permette di ricevere al nuovo indirizzo tutta la corrispondenza inviata a quello vecchio; questo servizio, sia per privati che le aziende, attivo in tutta Italia, consente l’inoltro della corrispondenza al nuovo indirizzo per 3, 6 o 12 mesi, ma può essere rinnovato per tutte le volte che si vuole. Il servizio “Seguimi” può essere utilizzato per l’inoltro di Posta Prioritaria, Posta Raccomandata, Raccomandata 1 e Posta Assicurata, ma  non è valido per i pacchi, la postacelere ed il servizio telegramma.

 

Gli atti giudiziari, invece, vengono inoltrati al nuovo indirizzo solo se il trasferimento è avvenuto all’interno dello stesso comune di residenza. In caso di trasferimento all’estero invece, è escluso l’inoltro di posta raccomandata e assicurata, di atti giudiziari e l’abbonamento a quotidiani e periodici. Il servizio tra l’altro ha un prezzo davvero per tutte le tasche: quello annuale per esempio, costa 27 euro. Il servizio “Seguimi” può essere attivato o recandosi presso un ufficio postale oppure direttamente sul sito delle Poste Italiane via internet. Nel primo caso è necessario compilare l’apposito modello e consegnarlo insieme alla documentazione richiesta. Per effettuare la procedura via internet invece, dopo essersi registrati al sito ed aver ottenuto login e password, si dovrà compilare un semplice form, con i dati anagrafici del richiedente, la durata e l’inizio del servizio ed il nuovo indirizzo a cui si desidera ricevere la posta.


Fai conoscere i tuoi servizi e prodotti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!