Fai conoscere i tuoi servizi e prodotti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!





qualità della vita a Parigi, metropoli francese, case a parigi
qualità della vita a Parigi, metropoli francese, case a parigi

La qualità della vita a Parigi supera quella di molte altre città europee

Nel mese di aprile abbiamo avuto il piacere di conoscere il Direttore Generale di Prestige International, con il quale abbiamo potuto parlare degli investimenti immobiliari a Parigi. Questa città si propone come ideale per gli investimenti immobiliari? E perchè? Ecco le risposte fornite da un vero professionista nel campo immobiliare.

Sfruttare la congiuntura economica e puntare sugli immobili è una scelta lungimirante

Una passeggiata nei boulevards, i grandi viali alberati della capitale francese, potrà dare la percezione della qualità della vita a Parigi. Nessuna città europea riesce ad incantare come la Ville Lumiere, una metropoli che ruota intorno al suo fiume, la Senna, che funge da confine tra riva destra e riva sinistra, due zone definite, che differiscono per architettura, stile di vita ed eredità storica.

Con la sua multiculturalità, Parigi offre una molteplicità di stimoli. Muoversi attraverso le sue strade affollate ad esempio, è un po’ come fare il giro dell’Europa e del Mediterraneo, incontrando tra Montmatre, Porte De Choisy e St.Paul, empori di spezie e stoffe simili a quelli africani e dell’estremo oriente. Non è difficile dunque, rispondere alla domanda “perché proprio Parigi?”. La qualità della vita a Parigi è alta, i servizi e le infrastrutture funzionano perfettamente (ci si sposta da una parte all’altra della città senza alcuna difficoltà), la dinamicità culturale è palpabile, l’offerta degli immobili commerciali come le case a Parigi e commerciali, è varia ed il francese è una lingua melodiosa. 

A quanto pare nella patria dell’art nouveau, dell’impressionismo e dello stile bohemienne, si vive bene, ed i pro sono decisamente maggiori dei contro.  Tra questi ultimi, ci sarebbe il costo della vita un po’ caro, ma basta organizzarsi. Cenare fuori potrebbe significare spendere qualche centinaia di euro in uno dei raffinati bistrot del centro, oppure pochi spiccioli, puntando sull’etnico ed il take away . Taxi e mezzi pubblici raggiungono qualsiasi punto della città.

Per quel che concerne gli immobili, dopo una prima impennata durata diversi anni, i prezzi iniziano a scendere mentre la disponibilità delle offerte resta ampia. Anche la capitale francese si è infatti dovuta adattare agli andamenti del mercato, consentendo a chi sia interessato a fare un investimento lungimirante, d’ incrementare il proprio potere d’acquisto. La risonanza mondiale della metropoli francese non verrà certo intaccata dalla crisi economica, per cui approfittare della particolare congiuntura economica potrebbe dimostrarsi una scelta furba.


Fai conoscere i tuoi servizi e prodotti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!