Fai conoscere i tuoi servizi e prodotti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!





risparmiare il gas in casa
risparmiare il gas in casa

Come risparmiare il gas in casa: consigli per spendere meno

Tagliare le spese domestiche può davvero fare la differenza nell'economia di una famiglia. Una delle spese, insieme all'energia elettrica, che pesa di più sulle nostre spalle è la bolletta del gas. Risparmiare il gas in casa però è possibile e senza privarsi di nulla, naturalmente bisogna far attenzione a tante piccole abitudini sbagliate che abbiamo.

Riduzione dei consumi di gas

Il primo modo per risparmiare il gas in casa è non sprecarlo, ad esempio collocate le padelle su piastre di dimensioni appropriate al loro diametro, copritele con il coperchio mentre cucinate e spegnete la piastra prima della fine cottura, per sfruttare il calore residuo.

Confrontare e scegliere il giusto operatore

Per avere una bolletta del gas leggera può essere utile anche confrontare le offerte dei diversi operatori presenti sul mercato e attivare una tariffa gas conveniente e adatta alle proprie esigenze. Questo perché attivando una tariffa gas del Mercato Libero, una famiglia numerosa ad esempio, può risparmiare oltre 160 euro all’anno sottoscrivendo le offerte E-Light di Enel Energia, Web Gas di Edison Energia e Acea Rapida Gas. Queste tariffe, inoltre, includono gratis il servizio di bolletta web che permette di gestire e pagare la proprie fatture direttamente online, evitando inutili sprechi di carta e inchiostro.

Condizioni di disagio

Un’altra alternativa per risparmiare il gas in casa riguarda le famiglie in condizioni di disagio economico. Per queste famiglie, l’Autorità riserva un’agevolazione speciale per le forniture luce e gas. Si tratta dei bonus sociali, in questo caso il Bonus Sociale Gas, che offre uno sconto importante in bolletta ed è disponibile sin dal 2009.

Manutenzione della caldaia

Non ci crederete ma il maggior motivo di spreco di gas sono le caldaie vecchie, quindi per risparmiare il gas in casa eseguite sempre i controlli di manutenzione della caldaia come previsto dalla legge, non solo per motivi di sicurezza ma anche perché un impianto che funziona male consuma di più. Inoltre, è importantissimo regolare la caldaia alla temperatura adeguata, ovvero non maggiore di 18°C. Abbassare di solo 1°C la temperatura della caldaia consente un risparmio in bolletta del 6% circa. Se invece avete un impianto di riscaldamento vecchio e siete in grado di sostenere le spese per sostituirlo, installate una caldaia a condensazione. Queste impianti funzionano meglio a basse temperature, e consentono un risparmio del 20 per cento sulla bolletta del gas.


Fai conoscere i tuoi servizi e prodotti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!