Fai conoscere i tuoi servizi e prodotti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!





conto corrente cointestato
conto corrente cointestato

Conto corrente cointestato, cos'è e a cosa serve

Il conto corrente cointestato è una scelta operata sia da chi decide di iniziare un progetto di vita assieme, sia da chi ha semplicemente la necessità di condividere parte delle proprie finanze e movimenti con un’altra persona, ad esempio un socio in affari. Avviare un conto corrente cointestato, come si spiega nel blog cambiovaluta.net, è una scelta che implica l’instaurazione di un rapporto di totale fiducia tra le due parti, dal momento che, una volta ufficializzato l’avvio del prodotto finanziario, entrambi gli intestatari potranno godere di una grande libertà nella gestione del patrimonio depositato.

Aprire un conto corrente cointestato prevede la conoscenza di alcuni punti, che sono fondamentali al fine della gestione tranquilla di tale servizio. Vediamo assieme quali sono, così da fornire un quadro il più possibile chiaro a chi avesse intenzione di avviare la procedura di apertura. Firma congiunta e disgiunta: la modalità di deposito delle firme è fondamentale nella definizione delle dinamiche relative al funzionamento e all’utilizzo di un conto corrente cointestato. Nel caso di deposito di firma congiunta, qualsiasi movimentazione finanziaria dovrà essere approvata da entrambi gli intestatari.

Per contro, invece, qualora si decida di aprire un conto corrente cointestato a firma disgiunta, ogni attore avrà campo libero nell’effettuare operazioni finanziarie, senza la necessità di approvazione da parte del cointestatario. Cambiamenti in corso d’opera: qualora capiti, durante il rapporto con l’istituto di credito, che gli intestatari del conto abbiano intenzione di modificare la modalità di deposito delle firme, ricordiamo che tale operazione può essere effettuata senza alcun problema.

Quando si decide di aprire un conto corrente cointestato è bene tenere conto di tali particolari, dal momento che si tratta dell’avvio di un rapporto di responsabilità reciproca, in cui sono in gioco interessi di pesante rilievo. Soprattutto quando si deve scegliere la modalità di firma è bene considerare il rapporto tra gli intestatari, e mettere nero su bianco un piano di gestione dei risparmi che sia di ampio spettro.


Fai conoscere i tuoi servizi e prodotti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!