Fai conoscere i tuoi servizi e prodotti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!





PNEUMATICI INVERNALI
PNEUMATICI INVERNALI

Inverno in vista, è tempo di cambiamento!

L’inverno è alle porte. Avete curiosato nella nostra pagina dedicata agli pneumatici invernali? Oppure, vi state ancora chiedendo: quando e perché gli pneumatici invernali devono essere montati? Se è così, siete in ritardo! Infatti, l’ordinanza che impone di dotarsi di mezzi adeguati a confrontarsi con l’inverno è scattata il 15 novembre scorso.

Differenza tra gomme M+S e pneumatici invernali

Come recentemente recepito anche dal regolamento dell’Unione Europea gli pneumatici invernali si riconoscono dal pittogramma di un fiocco di neve impresso sul loro fianco, la vecchia marcatura gomme M+S non è infatti sufficiente a garantire buone prestazioni nel clima invernale. Per questo, anche se il nostro codice della strada non ha ancora recepito il nuovo regolamento e continua a riferirsi alle gomme M+S come obbligatorie nel periodo invernale, consigliamo per la vostra sicurezza di anticipare i tempi. Mettete da parte gli pneumatici M+S e ricercate esclusivamente i “veri” pneumatici termici con il fiocco di neve impresso sul fianco.

Quando installare gli pneumatici invernali

Come detto sopra, il momento in cui montare le vostre gomme termiche è definito dalla nuova circolare: da metà novembre a metà aprile dell’anno prossimo la nostra vettura dovrebbe calzare gli pneumatici adeguati. Eventualmente, potremmo studiare attentamente le previsioni del tempo: a temperature inferiori a 7 ° C gli pneumatici invernali iniziano ad essere più efficaci e sono, quindi, preferibili agli pneumatici estivi.

Perché montare gomme invernali?

Perché? Cosa distingue gli pneumatici estivi dai fratelli invernali? Sotto il limite di 7°C, la mescola delle gomme estive inizia a perdere smalto! Essa, infatti, si irrigidisce alle basse temperature causando una perdita di aderenza con conseguenti spiacevoli inconvenienti!
Gli pneumatici invernali, ovviamente, non sono efficaci solo in presenza di neve o ghiaccio, ma in qualunque situazione - con fondo bagnato o asciutto, in autunno o primavera - insomma amano il freddo. La mescola della gomma invernale contiene molta silice e questo favorisce la morbidezza e flessibilità dello pneumatico che aderisce meglio al suolo. Un altro vantaggio degli pneumatici invernali sono i tasselli e le lamelle che dispiegano il loro effetto su neve e ghiaccio. Essi assicurano che lo pneumatico aderisca bene alla superficie liscia evitando lo slittamento e riducendo gli spazi di frenata anche del 50% rispetto ai fratelli estivi.

Quali pneumatici termici scegliere?

Quali pneumatici invernali possono essere indossati per garantire la nostra sicurezza sulla strada? Qui c'è solo l'imbarazzo della scelta.
Se avete aperto la porta del nostro box perché possedevate già il treno di gomme, verificate almeno i seguenti parametri:

  1. lo spessore del battistrada che, per legge, non può essere inferiore a 1,6 mm. Un avvertimento: già sotto i 3,5 mm, gli pneumatici perdono di efficacia, quindi, qualunque gommista vi sconsiglierebbe di montarli, bensì di sostituirli. Per verificare velocemente lo spessore del battistrada, possiamo effettuare il test dell’Euro: se l’orlo di ottone scompare nella scanalatura della gomma, allora il battistrada è ancora abbastanza profondo.
  2. lo stato della gomma che non deve avere screpolature, deformazioni, rigonfiamenti o segni evidenti di danni.

Una volta montate le gomme, verificatene la pressione, controllando sul libretto di circolazione quale sia il valore suggerito dal produttore. Le gomme troppo gonfie o, al contrario, troppo sgonfie, sono causa di usura irregolare che vi condurrà anzitempo dal gommista per un nuovo acquisto.

Nel caso in cui, vi siate convinti ad acquistare un treno di gomme perché non ne possedete uno, ricordatevi poche semplici regole:

  1. il treno si compone di 4 gomme che devono essere rigorosamente omogenee. Sì perché montare gomme non omogenee (2 invernali davanti e due estive dietro o viceversa) non aiuta certo. Nei test condotti da Assogomma allo Stelvio, è stato dimostrato che il treno di gomme non omogenee ha le stesse prestazioni degli pneumatici estivi su neve e ghiaccio, con perdita di direzione del veicolo e spazi di frenata molto lunghi.
  2. il nuovo regolamento europeo ECE 117.02 introduce il concetto di “pneumatici invernali per uso in condizioni severe di neve” e stabilisce che, a partire dal 1 novembre 2014, il simbolo del Fiocco di Neve che definisce gli pneumatici invernali “veri” debba essere apposto sulla spalla di quegli pneumatici che hanno passato i severi test condotti da enti indipendenti. Ergo, se dovete acquistare un treno di gomme, aggiungete al simbolo M+S anche lo Snowflake-Fiocco di Neve per una sicurezza garantita nelle condizioni invernali.
  3. Scegliete accuratamente i vostri prossimi pneumatici invernali, magari consultando i più recenti test condotti da enti quali il TCS o ADAC. E acquistateli online, presso uno shop di sicura reputazione quale il nostro! Il team di www.gomme-auto.it vi aspetta!

Qualche modello? Ebbene, proprio prendendo spunto dall’elenco degli pneumatici “altamente raccomandati” dal TCS, troviamo:

  1. Continental ContiWinterContact TS850: non c’è inverno senza la casa tedesca che ha condensato in queste gomme auto tutta la sua tecnologia, rendendo ContiWinterContact il vincitore assoluto in entrambe le dimensioni testate (175/65 R14 82 T e 195/65 R15 91)
  2. Dunlop SP WinterResponse 2, urban per definizione, progettate per le city car o per le auto di piccole/medie dimensioni, queste gomme, nella dimensione 175/65 R14 82 T, hanno ricevuto la menzione di “altamente raccomandate”.
  3. Restiamo nella dimensione 175/65 R14 82 T, per gli immancabili Michelin Alpin A4, “altamente raccomandati” per il vostro inverno perché rendono la guida stabile e sicura.
  4. Bridgestone Blizzak LM001: un must della stagione, “altamente raccomandato” dal Touring Club Svizzero (misura 195/65 R15 91). Alta tecnologia che aumenta il grip, garantendo perfetta aderenza.
  5. E per finire, un marchio di casa Continental, Semperit, con i suoi pneumatici invernali Speed-Grip 2: performance “altamente raccomandate” per per auto veloci e sportive. “Altamente raccomandate”.

Chiudiamo la rassegna con un marchio cinese che sta conquistando l’Europa ed è “consigliato” dal TCS: GT Radial con la serie Champiro. Perfetto incontro tra prestazioni certificate e prezzo competitivo.

Avete un SUV? Nessun dubbio circa la scelta! La casa è finlandese, il brand è Nokian, il modello è WR SUV 3. Questi pneumatici sono i vincitori assoluti nella loro categoria. Pluripremiati per le eccellenti performance che li rendono imbattibili su neve e ghiaccio. “Altamente consigliati” per accompagnarvi anche nelle condizioni più estreme.


Fai conoscere i tuoi servizi e prodotti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!