Fai conoscere i tuoi servizi e prodotti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!





Slip uomo
Slip uomo

Slip uomo: come sceglierlo

L'uomo di oggi si muove in ambienti molto differenti e proprio per questo motivo ha bisogno di una certa varietà di capi per soddisfare ogni tipo di esigenza. Lo slip uomo, ad esempio, è un capo incredibilmente cool, perfetto per moltissime occasioni, che però va scelto nel giusto modello. Esistono infatti diverse varianti ed ogni individuo può possederne più modelli per le differenti occasioni. Ma come scegliere lo slip da uomo perfetto?

1. Prima di tutto, la comodità
Lo slip, prima ancora di essere bello e sensuale, deve essere pratico e comodo, in quanto, la maggior parte delle volte, andrà indossato sotto altri indumenti. Come sceglierlo allora? E' bene prima di tutto individuare la propria taglia. Lo slip non deve stringere, l'elastico che lo sorregge deve essere morbido ma non cascante e la sua stoffa deve adattarsi alle forme del corpo di chi lo indossa. E' importante che non sia troppo stretto anche se è bene ricordare che i modelli aderenti sono quelli di maggior tendenza in questo periodo. Fate attenzione anche alla posizione delle etichette e a come sono fatte le cuciture, per evitare futuri fastidi.

2. Scegliere il modello in base alle occasioni
Non si può avere un unico modello di slip nel proprio cassetto, in quanto le occasioni in cui indossarlo sono diverse. Esistono slip dalle fantasie goliardiche, perfetti per lo sport o per serate con gli amici, slip semplici, in colori basic quali il bianco, il nero, il grigio ed il blu, e slip più elaborati, magari griffati, che portano il nome o il logo del brand sull'elastico, più largo del normale. Quando si è in dolce compagnia, ad esempio, è meglio evitare modelli troppo scherzosi e puntare su soluzioni più semplici e sensuali, che facciano risaltare le forme del corpo in modo naturale. Esistono inoltre modelli più sgambati e pezzi più contenitivi.

3. Lo slip per chi fa sport
Chi fa sport troverà nello slip la risposta a molti dei suoi problemi. Grazie alla sua linea minimal, lo slip, piuttosto che il boxer, permette un gran numero di movimenti, anche ampi e veloci e non è di alcun intralcio durante le proprie prestazioni. I modelli migliori in questo caso sono quelli aderenti, in materiali quali la microfibra e privi di fastidiose cuciture.

4. In quale materiale sceglierlo?
Ma di che materiale deve essere fatto lo slip che indossiamo? Ognuno può scegliere il tessuto che preferisce, ma tra i più gettonati troviamo indubbiamente la microfibra ed il cotone. Il materiale che scegliete deve essere comunque traspirante, più leggero d'estate e più pesante nella stagione fredda e non deve dar alcuno fastidio alla pelle. Non è infatti pensabile indossare capi intimi che procurino fastidi quali il prurito, chi li porta deve potersi sentire in ogni momento a proprio agio.

5. Seguire i propri gusti
Al di là di tutti i consigli che si possono dare, per la giusta scelta di un capo intimo la cosa davvero importante è optare per capi che facciano sentire chi li acquista comodo e sereno. Lo slip deve infatti rispecchiare in un certo qual modo la personalità di chi lo indossa, è sempre meglio sentirsi a proprio agio e non strafare.


Fai conoscere i tuoi servizi e prodotti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!