Fai conoscere i tuoi servizi e prodotti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!





Concorso di polizia 2016
Concorso di polizia 2016

Concorso di polizia 2016, i requisiti per partecipare

Quali sono i requisiti di partecipazione per il concorso di polizia 2016? Per diventare agenti è necessario essere in possesso della cittadinanza italiana e avere un diploma di scuola secondaria di primo grado (o un titolo di studio equipollente); inoltre, occorre godere dei diritti politici ed essere idonei al servizio di polizia sia dal punto di vista attitudinale che psichicamente e fisicamente. Le altre caratteristiche obbligatorie sono un'età compresa tra i 18 e i 30 anni e il possesso delle qualità morali e di condotta a cui si fa riferimento nel Decreto Legislativo n. 165 del 30 marzo 2001, all'articolo 35, comma 6.

Inoltre, per partecipare al concorso di polizia è indispensabile non essere stati sottoposti a misure di sicurezza o di prevenzione, non avere subìto condanne per delitti non colposi, non essere stati espulsi da corpi militarmente organizzati, non essere stati espulsi dalle forze armate, non essere stati destituiti da pubblici uffici e non essere stati dispensati dalla mansione per rendimento persistente insufficiente, ai sensi del D.P.R. n. 3 del 10 gennaio del 1957 (articolo 127, comma 1, lettera d). Il concorso pubblico per agenti viene bandito ogni anno, ed è riservato ai volontari in ferma prefissata di un anno o di quattro anni nelle forze armate, sulla base del Decreto Legislativo numero 66 del 15 marzo del 2010. Per il 2016, però, è prevista una novità molto significativa.

Concorso di polizia esteso anche ai civili

Il concorso di polizia 2016, così come quelli degli anni seguenti, sarà esteso - infatti - anche ai cittadini provenienti dalla vita civile. In pratica, una parte dei posti che verranno messi a disposizione per diventare assistenti e agenti della Polizia di Stato, a iniziare dal 1° gennaio del prossimo anno e fino al 31 dicembre del 2018, sarà assegnata tramite un concorso pubblico a cui potranno prendere parte anche i cittadini civili. Lo svolgimento di tale concorso si articolerà in più fasi: la più importante sarà rappresentata da una prova di esame scritta, che sarà seguita da prove di efficienza fisica e ad accertamenti attitudinali e psicofisici.

Per i candidati al concorso destinato ai volontari delle forze armate verrà effettuata anche una valutazione dei titoli di servizio; dopodiché sarà stilata una graduatoria di merito. Per quel che riguarda le nomine ad allievi agenti, coloro che risulteranno vincitori del concorso saranno chiamati a prendere parte a un corso di formazione della durata di dodici mesi che si svolgerà in una delle scuole di polizia distribuite sul territorio italiano. Una volta concluso il corso di formazione, gli allievi agenti verranno assegnati a una specifica sede di servizio tenendo conto di tutti i vincoli del caso (la sede non può trovarsi nella provincia di residenza).


Fai conoscere i tuoi servizi e prodotti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!